The Lost Garden

E il giardino creò l’uomo di Jorn De Précy è un falso d’autore, a tesi, di Marco Martella. Si tratta di un divertimento letterario, autocompiaciuto ma abbastanza gradevole da leggere, in particolare per l’intrigante rapporto tra De Précy e l’aitante giardiniere Manuel. Purtroppo la scarsa plausibilità disturba l’esperienza. Se anche fosse esistito, De Précy non avrebbe potuto incontrare per caso tutte quelle celebrità, e di certo non avrebbe odiato le begonie.

Come si possono odiare la begonie quando si abita nel paese delle porcellane Shelley?

begonia_shelley

Advertisements