Kintsugi

Quanto vorrei che fosse una mia interpretazione. E invece purtroppo non lo è, anzi, questa mattina mentre facevo colazione davanti a YouYube ho persino pensato, e ora cosa sono questi inserti dorati nel costume che era perfetto com’era, appesantiscono le linee, li accettiamo solo perché sottolineano la dinamicità del movimento.

Che povera mentecatta che sono.

Kintsugi.

Se pensiamo alla stagione scorsa, l’incidente alla Cup of China, l’operazione chirugica, l’ospedale, l’infortunio alla caviglia. Abbiamo visto il sangue in HD!

E’ un’idea geniale, l’ho letta in rete. Quando lo scorso agosto è uscito l’annuncio che il corto sarebbe stato di nuovo Chopin sono stata contenta perché è un corto bellissimo e Hanyu l’anno scorso non ha avuto la possibilità di eseguirlo al meglio, ma al tempo stesso mi ha un pochino infastidito questa ostinazione a voler ripetere un programma in cerca della perfezione. Che importa la perfezione. E infatti non importa. Importa la bellezza. Qualcosa si è rotto e non è più possibile tornare indietro, ma questo corto può diventare qualcosa di diverso, qualcosa di prezioso. E così l’intera stagione.

Kintsugi

Advertisements