CAI 906

Per festeggiare il ritorno dell’ora solare (io detesto l’ora legale) oggi sono stata sul sentiero CAI 906 di Bologna.

ravonecai

Siamo partiti da Villa Ghigi e abbiamo quindi percorso parte del 904, poi parte del 900 e infine il 906 fino al Parco Cavaioni. La parte nei pressi di Villa Ghigi è molto frequentata, mentre dalla Gaibola in poi non c’è praticamente nessuno, una meraviglia. E’ sempre bellissimo quando il numero di farnie supera il numero delle persone. Pensate che ci sono tratti dove si cammina sulla selenite e ho addirittura visto un bombo.

Il 906 è fortunatamente impossibile da percorrere in moto e mtb ed è particolarmente silenzioso tranne in zona Gaibola dove a quanto pare c’è una pista per minimoto. Gli spari dei cacciatori sono molto distanti (l’itinerario è in gran parte in zona di protezione).

Da quando sono tornata dal West Coast Trail, quando mi capita di camminare sui sentieri con solo uno zainetto mi sento come se ad ogni passo Gesù mi sollevasse dalle spalle.

Quindi per la prima volta in vita mia ho terminato un sentiero CAI in meno tempo di quello preventivato dal CAI stesso, ho persino sorpassato due persone e cosa più importante nonostante sia ottobre nessuno mi ha sparato.

Grazie Gesù!

Advertisements