Mia amata Yuriko

Leggendo Mia amata Yuriko di Antonietta Pastore non ho potuto fare a meno di pensare a Pale View of Hills di Ishiguro.

A giudicare dal finale a sorpresa, facevo bene a preoccuparmi.

D’altra parte i miei pensieri rimanevano vaghi a causa della suspance forzata dalla narrazione, in attesa della risoluzione finale che mi ha letteralmente lasciata di stucco.

Raggelante poi ricostruire tutte le connessioni.

pastore

 

 

 

Save

Advertisements