Your Name

La proiezione Nexo Digital di Your Name è stata introdotta da un breve video di Makoto Shinkai, che ringraziava personalmente gli spettatori italiani per essere venuti al cinema a vedere il suo film. Gentilissimo, si è augurato  che tornassimo a casa provando un sentimento di felicità.

You Name è un po’ Ranma 1/2 un po’ Girl Who Leapt Through Time, con le ambientazioni visivamente impressionanti di Shinkai e i suoi personaggi semplici.

Mitsuha vive nel giappone rurale ed è nipote della sacerdotessa del tempio locale, Taki è uno studente di Tokyo con tanto di appartamentino afoso e lavoro part time. E’ uno scambio principalmente di luogo, più che di persona, anzi i due protagonisti man mano diventano quasi una cosa sola mentre i luoghi si allontanano sempre di più, e Shinkai è mago delle ambientazioni quindi l’esperienza è particolarmente immersiva.

Mentre tornavo a casa, il sentimento di felicità mi ha fatto distrarre e sono passata agli 80 km/h davanti a un autovelox teoricamente tarato a 70 km/h. Se mi arriva la multa la giro a Shinkai.

yourname

Save

Advertisements