Glifosato

Che angoscia leggere l’autobiografia di Vanessa Ferrari. Negli ultimi anni ho seguito poco la sua carriera perché mi sembrava sempre in recupero da quale infortunio, o in polemica con i giornalisti, oppure tormentata da obiettivi disumani di peso, ma ora vengo a scoprire che in effetti era proprio così e anche molto peggio. Più infortuni, più polemiche, più digiuni.

Come le farfalle con il glifosato, praticamente.

Consoliamoci con Caterina Guzzanti

Advertisements